Sogno il giorno in cui…

Sogno il giorno in cui la smettiamo di dire che l’Italia fa schifo.

Il giorno in cui la smettiamo di dire ai nostri amici tedeschi, inglesi e svedesi che viviamo in un paese che non funziona, che ci vergogniamo, che ci dissociamo. Come se non ci fosse più niente da fare, come se loro non avessero i loro problemi.

Vedo gente insultarsi: “Bravo! Bella figura! Siamo proprio un popolo di me**a”. Come se provvedendo subito a condannare il gesto del connazionale si potesse creare un distinguo: “Io lo so come funzionano le cose, non sono come lui (o loro)”. Come se fosse normale sentirsi sempre senza dignità.

Possiamo ricominciare dall’orgoglio?